Anime in viaggio

Perchè una persona vive in un certo tempo e non un altro? Perchè è così com’è? E via con tante domande che sorgono quasi spontanee ogni giorno guardandosi intorno. C’è stato un tempo, e un po’ lo è ancora, in cui si guardava al Medioevo come un’epoca di sogno, quasi come secoli fa guardavano all’antica Grecia: un periodo con dei “valori”. “In che tempo ti piacerebbe vivere?” “Nel Medioevo!” Spesso era questa la risposta. Un po’ le arie bucoliche, country, madrigali e miscugli vari della musica del Rock progressivo, un po’ i menestrelli moderni che mettevano in parole e musica i loro pensieri, tant’è che poi ognuno viveva la contraddizione del proprio tempo.

Ci si lega a quel vissuto e diviene il nostro scudo: protezione che diviene col tempo sempre meno consistente, come una moneta che perde valore, così come il nostro corpo e quel che attorno viene percepito di noi stessi.

Ho imparato a pensare che c’è sempre una soluzione a tutto, così come c’è sempre una risposta a qualsiasi nostra istanza. Così la risposta alle domande iniziali sono aldilà dell’ambiente in cui nuotano. Da millenni gli uomini vivono e muoiono e poco imparano da quanto hanno vissuto. Ogni generazione arriva e pensa di far meglio dell’altra e poi va spegnendosi cercando di tenere alta la bandiera del proprio temporaneo messaggio. Ognuno per la propria, ognuno coi meccanismi mondanamente naturali degli uomini.

Mi piace pensare che gli uomini sono anzitutto anime che vivono in cerca della Luce e che hanno un corpo per comunicare con l’esterno, per conoscere il mondo attraverso i sensi. Ognuno entra in scena nel mondo in un momento il cui significato a noi sfugge, ma che ha invece un suo scopo ed un compito da assolvere.

Non è una colpa esser piccoli, o esser vecchi, o donna, uomo, malato, sano, piccolo, grande, bianco, giallo, calvo o portatore sano di folti chiome.

Chi pensa di rottamare, ricordi che un giorno passerà da carnefice a vittima e che quel che doveva fare era e sarà, fin dentro l’Eternità: cercare la Verità.

Remo Rosati

 

Annunci

2 thoughts on “Anime in viaggio

  1. Anime in viaggio, anime in cerca di verità dunque anime in cerca di Luce. Leggendo questa riflessione, di una profondità abissale, non ho potuto fare a meno di pensare a Dante che, nella Divina Commedia, riserva a Santa Lucia il compito di illuminare la strada dell’uomo nel suo cammino verso Dio e ancora alla sorprendente saggezza di Pascal che sente e sperimenta Dio , come Colui che ha messo nel mondo abbastanza luce per chi vuole credere, ma ha anche lasciato abbastanza ombre per chi non vuole credere…e, se illuminati anche da un piccolo bagliore di quella Luce, riusciremo a comunicare con il mondo attorno a noi, attraverso i cinque sensi + uno, il sesto , che potremmo definire “buon senso” o se preferiamo, “discernimento” nella consapevolezza che siamo… “anime in viaggio” . Buon cammino dunque, a tutti e ciascuno …

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...